A scuola di “Food Ambassador” con Agenzia in Liguria

Sono state comunicate le date relative agli incontri di formazione e apprendimento rivolti ai produttori e agli operatori del comparto HO.RE.CA, all’interno del progetto Food Ambassador. L’obiettivo è quello di aumentare la consapevolezza, tra gli attori della filiera, dell’importanza dell’utilizzo dei prodotti DOP liguri nella proposta di menù per i clienti/turisti; allo stesso tempo, si vogliono creare le basi per far sì che tutti sappiano trasmettere ai turisti i valori e le identità dei territori d’origine dei prodotti.

A questo modo tutti potranno diventare “Food Ambassador” del made in Liguria. L’obbiettivo è quello di dare ancora più concretezza a un progetto di marketing territoriale che punta a promuovere i tre principali prodotti liguri certificati: l’olio extra vergine d’oliva DOP della Riviera Ligure, il basilico genovese DOP e i vini liguri DOP.

L’importanza di valorizzare queste eccellenze gastronomiche è confermata anche dai trend degli ultimi anni che mostrano come questi prodotti siano diventati uno dei fattori trainanti per l’incoming in Liguria, capaci di attrarre sul territorio un sempre maggiore numero di visitatori. Il format punta a rendere protagonisti i 3 Ambassador della Liguria durante tutto l’anno, in un’ottica di destagionalizzazione dei flussi turistici. Inoltre, in linea con la crescita della domanda esperienziale legata all’enogastronomia, sono stati individuati degli itinerari del gusto al fine di far scoprire le ricchezze e le eccellenze della nostra regione.

Gli incontri si svolgeranno secondo il seguente calendario: martedì 25 gennaio a Finale Ligure, mercoledì 26 gennaio a Imperia, mercoledì 23 febbraio nel Tigullio, giovedì 24 febbraio alla Spezia e lunedì 28 febbraio a Genova.

All’iniziativa del 26 gennaio, sarà presente anche Alessandro Piana, vice presidente della Regione con delega al marketing territoriale, che ricorda come: “La promozione delle DOP liguri è fondamentale per rilanciare la Liguria sul piano turistico. L’eccellenza dei nostri prodotti, riconosciuta a livello internazionale, deriva dall’elevata qualità e genuinità delle coltivazioni e dal forte radicamento nel territorio, elementi in grado di dare un valore aggiunto all’offerta enogastronomica ligure. Noi crediamo con forza all’appeal internazionale dei nostri prodotti Food Ambassador. La Regione Liguria punta sul marketing territoriale come strumento ideale per veicolare una gamma diversificata di experience sul territorio e allo stesso tempo per accrescere la plv (produzione lorda vendibile) delle nostre aziende e sostenere i produttori insieme a tutte le professionalità dell’agroalimentare”.

Roberto Moreno, Commissario Straordinario all’Agenzia regionale per la promozione turistica in Liguria si sofferma sul fatto che «Lo scopo del progetto è anche quello di rendere protagonisti tutti i referenti della filiera. Per questo abbiamo creato dei momenti dedicati alla formazione e al networking ad hoc, al fine di creare una squadra capace di veicolare al consumatore tutta la qualità e la tradizione del patrimonio enogastronomico DOP della Liguria».

Gianni Berrino, assessore al turismo afferma: «L’importanza del rapporto tra gli operatori turistici e le eccellenze del nostro territorio è fondamentale in un’ottica trasversale di destagionalizzazione del turismo perché sempre di più il turista ha bisogno di vivere l’autenticità della terra in cui decide di soggiornare. La Liguria in questo ha immense potenzialità grazie all’unicità del suo territorio e l’impareggiabilità dei nostri prodotti agroalimentari».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *