Riviera: l’estate non va in vacanza

Guida agli stabilimenti balneari liguri aperti anche in inverno. A dicembre si inaugura la stagione dei cimenti invernali: l’appuntamento goliardico con il primo tuffo fuori stagione si trasforma sempre in festa!

 

Genova, 19 dicembre 2016 – Con l’arrivo dell’inverno, il copione è ormai ben noto: le giornate si accorciano, le temperature si abbassano, la voglia di trascorrere una giornata all’aperto diminuisce. Ma, fortunatamente, esiste un’oasi vicina con clima generoso che saprà regalare ancora il piacere senza prezzo di passare una bella giornata in spiaggia, non solo d’estate! In Liguria, infatti, ormai da qualche anno è in vigore un provvedimento che prevede l’apertura di diversi stabilimenti balneari della Riviera anche durante la stagione invernale, per offrire a turisti e a locali l’occasione di pranzare in riva al mare durante il weekend o di sdraiarsi comodamente su un lettino per godere del clima mite ligure e dell’effetto benefico del sole.

 Diversi stabilimenti hanno deciso di aderire all’iniziativa per allungare la stagione balenare, offrendo un servizio ristorante e bar, solarium, cabine e noleggio di sdraio e ombrelloni. È un’ottima soluzione anche per passare una giornata all’aria aperta in famiglia: mentre i bambini si potranno divertire su giochi e gonfiabili, mamma e papà si potranno rilassare sorseggiando un cocktail prendendo il sole sui lettini. Questo progetto fa avverare così il grande sogno degli amanti del mare: poter godere di un litorale multistagionale e dell’emozionante spettacolo dell’intenso blu delle acque del Mar Ligure, preziosa risorsa turistica da sfruttare 12 mesi l’anno.

Gli stabilimenti aperti coprono l’intera regione, da Levante a Ponente, passando per l’area genovese. A Sestri Levante, i Bagni Liguria offrono un servizio elioterapico gratuito per rigenerarsi grazie ai raggi del sole, oltre a un bar con veranda sul mare, luogo ideale per gustare appetitosi piatti e la famosa focaccia ligure cullati dallo sciabordio delle onde. A Genova, invece, il Nuovo Lido offre solarium, una piscina coperta con acqua di mare depurata e riscaldata (per chi proprio non sa rinunciare a una bella nuotata), idromassaggio, ristorante-bar e un campo di pallavolo e mini tennis. I più sportivi troveranno pane per i propri denti anche allo Squash di Genova, dove oltre a poter prendere il sole si potrà sfidare i propri amici a una partita di squash o allenarsi nella nuova palestra fitness. Sempre nel capoluogo ligure, i Bagni San Nazaro propongono pacchetti e abbonamenti speciali per la stagione invernale e primaverile (fino a metà dicembre e dall’1 febbraio al 30 maggio), come ad esempio la tessera per 30 ingressi non consecutivi con lettino abbinato in self service a 100€. Passando alla Riviera di Ponente, tra gli stabilimenti che restano aperti vi sono i Bagni Stella Maris a Pietra Ligure, i Bagni Molo ad Alassio con giochi per bambini, bar e palestra vista mare, e i Bagni Garibaldi a Finale Ligure, dove fino a marzo ci si potrà rilassare all’open bar, sulla terrazza del ristorante, sdraiati su un lettino o nella sala interna riscaldata, mentre i bambini avranno a propria disposizione un grande parco giochi recintato e sorvegliato.

Un motivo in più per frequentare il mar Ligure d’inverno è l’appuntamento con i tradizionali cimenti invernali. Il tuffo in mare fuori stagione è  diventato un appuntamento fisso per le migliaia di turisti e residenti che affollano la Riviera Ligure in attesa del “fatidico tuffo”. Un momento goliardico che affonda le sue radici nella tradizione marinara della Liguria; infatti in passato i lavoratori senza un porto erano costretti ad operazioni a contatto con l’acqua durante tutto l’anno e così la sfida nasceva spontanea.

Da dicembre fino a marzo, sono molte le cittadine rivierasche che propongono questo divertente bagno fuori stagione, che si conclude in una festa con musica, falò e distribuzione di cioccolata calda, focaccia, frittelle… A Ponente solo per citarne alcune: Alassio il 26 dicembre, Borghetto S. Spirito il 27, a Loano il 28, a Pietra Ligure il 31 e a Finale Ligure il 6 gennaio, ma numerosi sono gli appuntamenti anche a Levante: Genova, Rapallo, S. Margherita Ligure, Riva Trigoso, Deiva Marina, Lerici. Per conoscere il calendario completo dei cimenti: http://cimento.it/calendariocimenti/

Per ulteriori informazioni:

www.turismoinliguria.it

Scarica qui il PDF