Liguria e Veneto, gemellaggio in tavola

Si è svolto ieri sera, nell’ambito del premio Radicchio d’Oro, andato in scena come tradizione nel Teatro Accademico (chiamato anche la Piccola Fenice) di Castelfranco Veneto, un incontro tra eccellenze certificate dall’Unione Europa. Da una parte il celebre radicchio rosso di Treviso, igp celebrato in tutto il mondo, e dall’altra l’Olio della Riviera Ligure dop, una delle produzioni agroalimentari liguri più conosciute.

A organizzare l’incontro tra due eccellenze del made in Italy sono state la Regione Liguria, rappresentata in quest’occasione dal commissario di Agenzia “In Liguria” Pietro Paolo Giampellegrini, e la Regione Veneto presente con l’assessore al turismo del Veneto Francesco Caner. Una stretta di mano tra i due ha siglato il gemellaggio: «Il nostro olio extravergine è una grande risorsa agroalimentare ma anche un fiore all’occhiello per attirare turisti nella nostra Regione. La stessa cosa vale per il Veneto e il radicchio rosso. L’incontro tra questi due prodotti è stato un fatto naturale e un importante iniziativa dal punto di vista del marketing turistico» – commenta Giampellegrini. «Abbiamo pensato di unirci in gemellaggio anche per condividere eventi di solidarietà per raccogliere fondi per il nostro territorio» ha affermato l’assessore regionale al turismo, Federico Caner, durante lo scambio di prodotti.

Alla nascita di questa gustosa collaborazione tra olio ligure e radicchio di Treviso hanno voluto mettere il loro sigillo anche il presidente del Consorzio Olio Dop Riviera Ligure Carlo Siffredi; mentre per il Consorzio del Radicchio di Treviso e per il Premio Radicchio d’Oro hanno partecipato Egidio Fior e Pietro Gallonetto.

Protagonista anche lo chef ligure e stellato Ivano Ricchebono che ha saputo trasformare l’incontro tra i due prodotti certificati, radicchio rosso e olio Riviera Ligure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *