Un’immersione virtuale nelle bellezze della Liguria

Due applicazioni per sentirsi travolti dall’unicità della Liguria. È la Liguria Immersive Experience una modalità nuova di osservare una terra sempre pronta a stupire.

Attraverso delle cartoline o indossando semplicemente dei visori Cardboard, potrete ritrovarvi circondati dal verde dei Parchi della Liguria, vi sembrerà di toccare il Cristo degli Abissi, o di passeggiare tra i caratteristici borghi di Rivera ed Entroterra. Le due app sono già scaricabili dai normali store per smartphone e sono state sviluppate dall’azienda genovese ETT di Sestri Ponente in collaborazione con l’Agenzia di Promozione Turistica In Liguria. Una è incentrata sulla realtà virtuale (VR) l’altra sulla realtà aumentata (AR): inquadrando speciali cartoline sarà possibile visualizzare oggetti tridimensionali sul proprio dispositivo.

Il nuovo prodotto virtuale  è stato presentato ufficialmente il 29 ottobre in una serata dedicata, presso la Camera di Commercio di Genova, da Pietro Paolo Giampellegrini, Commissario Straordinario di Agenzia In Liguria, alla presenza del Presidente della Regione Giovanni Toti, l’Assessore Regionale al Turismo Gianni Berrino, il Sindaco di Genova Marco Bucci e molte altre importanti personalità del settore turistico ligure.  Al fianco di Regione anche la Camera di Commercio di Genova.

“La Liguria si candida a essere la prima regione in Italia per il turismo emozionale ed esperienziale – dice Pierpaolo Giampellegrini  – non esiste più il turismo generalista, ogni persona cerca una propria realizzazione da sviluppare all’interno di una vacanza. Questo è un modo nuovo che vogliamo usare per essere competitivi nella guerra mondiale del turismo. Un settore che nel mondo muove 1,4 miliardi di persone, noi dovremmo essere bravi per portarci a casa la fetta più interessante del mercato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *