Liguria in missione in Russia dal 4 al 7 giugno

Si è appena conclusa con successo la missione di Regione Liguria al Forum Spief 2019, insieme ai due workshop che  Agenzia “In Liguria” ha organizzato dal 4 al 7 giugno a Mosca e San Pietroburgo, dedicati al mercato dell’Est, uno dei più interessanti degli ultimi anni dal punto di vista del turismo e perciò tappa fondamentale nella promozione e commercializzazione all’estero del prodotto turistico ‘made in Liguria’.

La destinazione è stata  presentata agli operatori russi e ad alcuni importanti giornalisti del settore: il primo incontro con 55 tour operator e 4 giornalisti specializzati si è svolto il 4 giugno a Mosca; il secondo il  6 giugno a San Pietroburgo con 47 tour operator e 4 giornalisti. La presentazione è stata supportata dai video promozionali della destinazione, degustazione di vini liguri e master class di piatti liguri. “Per il mercato turistico della Liguria – afferma il commissario straordinario dell’Agenzia Pietro Paolo Giampellegrini – la Russia rappresenta una delle più interessanti novità degli ultimi anni. Oggi i russi sono circa il 5% del totale dei vacanzieri che arrivano dall’estero, ma con un incremento costante anno dopo anno. Nel corso della missione abbiamo presentato un’offerta sempre più attenta alle richieste e alle esigenze dei turisti che arrivano dalla Russia: accoglienza di alto livello, unicità delle destinazioni, servizi adeguati e naturalmente mare pulito e cucina di qualità. Sono tutti elementi che nelle nostre Riviere e nella nostra Genova, capitale d’arte e cultura, hanno una lunga tradizione”.

Dallo scorso 19 aprile Genova è collegata a Mosca dalla compagnia aerea Pobeda, principale vettore low cost russo del gruppo Aeroflot: nella stagione estiva opererà ben 4 voli alla settimana tra il capoluogo ligure e la capitale russa. A questi voli si aggiungono quelli di S7, per un totale di 7 collegamenti alla settimana. Fondamentali e continui i collegamenti con la Russia dall’Italia attuati dalla compagnia di bandiera Alitalia. Per rendere la destinazione ancora più attrattiva gli operatori liguri (Royal Hotel di Sanremo, Hotel Miramare di Sestri Levante, Hotel Miramare The Palace di Sanremo e Hotel Excelsior Palace di Rapallo) e Alitalia hanno offerto soggiorni in Liguria e biglietti aerei per i partecipanti ai workshop.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *