TravelArt, il turismo culturale si mette in gioco

E’ stato presentato oggi TravelArt, il nuovo format creato da Agenzia “In Liguria”, che porterà un’esplosione di arte e di gioco.  Il progetto, illustrato oggi alla presenza di Giovanni Toti presidente della Regione Liguria, Gianni Berrino assessore al Turismo della Regione Liguria, Pier Paolo Giampellegrini commissario straordinario dell’Agenzia “In Liguria” e Paolo Momigliano, presidente di Fondazione Carige,  si sviluppa nell’ambito del turismo culturale con una visione fortemente innovativa, voluto e co-finanziato da Fondazione Carige e Agenzia In Liguria. “TravelArt – Liguria City Game” è basato su tre eventi e tre attività: una caccia al tesoro, una “live performing art”, una game experience tra influencer.

Come spiega Pier Paolo Giampellegrini commissario straordinario dell’Agenzia “In Liguria”: «Con questa iniziativa valorizziamo il patrimonio artistico che rende la Liguria un luogo unico in cui fare una vacanza. Una delle mission di Agenzia “In Liguria”, in quest’anno di grande impegno e caratterizzato da tanti eventi, punta al tema della cultura, che vogliamo far vivere e condividere in maniera esperienziale. TravelArt è un modo per scoprire divertendosi tanti splendidi angoli della Liguria, tra piazzette senza tempo, monumenti, opere d’arte e palazzi storici». Per quanto riguarda la caccia al tesoro a squadre, rivolta a turisti e residenti, si svolgerà nell’arco di tre weekend primaverili, tra Sanremo e Genova. La caccia al tesoro sarà organizzata in squadre da dieci persone, che insieme a una guida seguiranno un itinerario tra la bellezza e la cultura:; ovviamente non mancheranno quesiti a cui rispondere e scoperte da fare. Di certo sarà un evento coinvolgente, con centinaia di partecipanti che giocheranno, seguiti e stimolati dalla presenza di “tutor” preparati e disponibili, immergendosi nell’arte che pervade ogni angolo di Sanremo e di Genova, veri e propri musei a cielo aperto. I giochi si apriranno il 18 maggio a Sanremo per spostarsi a Genova nel fine settimana tra l’1 e il 2 giugno, e ancora a Genova l’8 giugno. I partecipanti saranno i veri protagonisti di un gioco di ruolo dove la realtà e la finzione si intrecceranno in un susseguirsi di indizi, sorprese e performance.

La seconda attività, ovvero la “live performing art”, si svolgerà nella giornata finale del progetto, sabato 8 giugno in piazza De Ferrari,dove sarà anche allestita una performance artistica live: un’estemporanea da vivo in cui pittori, artisti, illustratori, fumettisti, che hanno aderito ad una call e selezionati da una Commissione di esperti riprodurranno con la propria creatività un’opera tra le produzioni artistiche liguri in un momento di condivisione di un’esperienza artistica collettiva. In poche parole gli artisti si dedicheranno a preparare opere d’are estemporanee, su temi, soggetti e artisti legati al patrimonio artistico e culturale della Liguria. Mentre in piazza De Ferrari, cuore della city, verrà animata dall’installazione di un maxi schermo che permetterà di seguire le varie fasi della competizione. Il terzo punto di forza del format TravelArt è la “game experience”, ovvero gara esperienziale, che avrà come protagonisti importanti influencer, ovvero i nuovo protagonisti della comunicazione web che attraverso i social influenzano i gusti delle persone: youtuber, iger, blogger, faranno a gara per raccontare in chiave digital il progetto, che dunque sarà immediatamente virale; gli influencer reinterpreteranno le nostre bellezze attraverso il loro registro creativo.

Per informazioni e iscrizioni: www.travelart.it 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *