Get Your Liguria Experience – sfida tra 16 viaggiatori per creare itinerari turistici esperienziali

Gioco a squadre, sfida a colpi di post, misteri da risolvere, territori da esplorare, cibi autentici da gustare sono gli elementi dell’originale format di progettazione e narrazione turistica Get Your Liguria Experience promosso e realizzato per la prima volta in Italia dall’Agenzia di promozione turistica “in Liguria” con l’obiettivo di raccontare e promuovere le molteplici esperienze di vacanza nella regione. Per due settimane dal 18 al 28 luglio quattro squadre composte da 16 partecipanti fra blogger, videomaker, social star e guide locali si sfideranno per raccontare e costruire itinerari inediti e tematici toccando tutte le quattro province della Liguria e conquistare un premio finale di 5000 euro complessivi.

Dal 18 al 20 luglio le prime due squadre si sfideranno nell’area di Savona con il tour WILD Liguria incentrato sul tema natura e attività outdoor e il tour ENJOY Liguria che porterà i partecipanti ad esplorare l’entroterra di Imperia, i suoi borghi medioevali e il suo patrimonio enogastronomico. Dal 25 al 27 luglio la sfida si sposterà a Genova con una squadra impegnata nel tour CITY Break incentrato su cultura e citylife e una squadra nel territorio dello spezzino con il tour DEEP BLU alla scoperta della bellezza del mare ligure.

Obiettivo ultimo della sfida posta dall’Agenzia in Liguria è costruire quattro itinerari originali profilati per tipologie di turisti e mercati che a partire da ottobre saranno trasformati in veri e propri pacchetti turistici esperienziali che gli operatori incoming della Liguria commercializzeranno con il brand Get Your Liguria Experience. Il progetto partito a giugno con una call internazionale pubblicata sul sito getyourliguriaexperience.it ha suscitato l’interesse di oltre 130 professionisti provenienti da tutte le regioni d’Italia e da diversi paesi del mondo tra cui Portogallo, Stati Uniti, Canada, Spagna, Cuba, Germania, Marocco, Olanda e Francia. Le 138 candidature, vagliate da una giuria di qualità, sono state valutate con quattro criteri: quantità di follower e lettori, qualità della produzione editoriale e artistica dei contenuti multimediali, pertinenza con i temi e le attività proposte nei tour e coerenza del profilo con le buyer personas e i mercati di interesse per la promozione turistica regionale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *