#LAMIALIGURIA ESTATE, in primo piano un Red Carpet per il rilancio del territorio

Il red carpet più lungo del mondo che da Rapallo arriva a Portofino, si allunga ancora: oltrepasserà i confini del Tigullio per estendersi a tutta la regione diventando uno strumento di comunicazione e il fulcro della campagna estiva de #Lamialiguria. Non è solo un’idea di Regione, ma la volontà di una serie di borghi dell’entroterra e di Comuni della fascia costiera che hanno fatto richiesta di poter usare il “red carpet” per promuovere il territorio.

Il Red Carpet è stato steso anche a Nervi alla presenza degli assessori al Turismo Gianni Berrino e alla Cultura Ilaria Cavo, insieme al commissario straordinario dell’Agenzia turistica “In Liguria” Carlo Fidanza.

Tre sono le tipologie degli aderenti: Borghi, percorsi costieri e Comuni, accomunati dalla volontà di valorizzare al meglio le loro eccellenze, sia gastronomiche che culturali e turistiche.

Tra i borghi hanno aderito: Campoligure, Cervo, Dolceacqua, Finalborgo, Framura, Montemarcello, Sestri Levante, Toirano, Tellaro, Varese Ligure. I Comuni sono quelli di: Andora, Cogoleto, Cosseria, Costarainera, Deiva Marina, Diano Marina, Giustenice, Millesimo, Moneglia, Pieve di Teco, Portovenere, Recco, Savignone, Tovo San Giacomo. Il tappeto rosso si snoderà anche lungo i suggestivi percorsi costieri che si snodano da Levanto a Framura passando per Bonassola, Alassio e Laigueglia fino a Riva Ligure e Santo Stefano al Mare. Per un totale di oltre 100 km che uniranno simbolicamente la Liguria passando dall’entroterra e arrivando al mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *