“Buy Liguria”, la Liguria del turismo continua a proporsi ai mercati di lungo raggio

Si è chiusa quest’oggi nella cornice del Grand Hotel Savoia di Genova la quarta edizione di Buy Liguria, appuntamento dedicato agli operatori e agli imprenditori del turismo, organizzato dall’Agenzia di promozione regionale “In Liguria” che ha ospitato 50 importanti buyer provenienti dai mercati extraeuropei: Stati Uniti, Canada, Brasile, Argentina, Cina, Giappone, India, Australia e Russia.

Come spiega Carlo Fidanza, Commissario dell’Agenzia «Questi mercati rappresentano una sfida da vincere e anche un’occasione per la Liguria di lavorare con mercati di nicchia interessati a un turismo “d’esperienza” e non di massa. Gli operatori dei mercati nordamericani e BRIC sono alla ricerca di “destinazioni nuove” da proporre aldilà delle classiche grandi mete italiane. Sono interessati al nostro panorama unico, allo shopping, alla vacanza attiva e alla gastronomia e con questo evento agevoliamo il contatto diretto con i nostri operatori».

E con piena soddisfazione degli operatori liguri, come tiene a sottolineare l’Assessore regionale al turismo, Giovanni Berrino: «Esprimo grande soddisfazione per il lavoro svolto dall’Agenzia regionale che ha portato in Liguria 50 buyer di alto livello, facendoli incontrare con gli operatori liguri. In tal modo riusciamo ad agevolare la distribuzione dell’offerta turistica sui mercati stranieri di lungo raggio».

Al termine del tour a Genova e nelle Riviere, ieri sera a Castello De Albertis si è svolta la cena conclusiva che ha visto la visita del Presidente della Regione Giovanni Toti che si è intrattenuto a lungo con gli ospiti per ascoltarne le impressioni e i commenti.

 

img_2962         img_2953          img_2968

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *